SINDROME DELLE FASCICOLAZIONI BENIGNE

Reply

questa e' una strada possibile, (malandros/alessio ti ci vedo molto)

« Older   Newer »
fabio---37
view post Posted on 9/5/2007, 20:41           Quote




Sintomi guida “precoci e più comuni” di intossicazione elettromagnetica


Questi sintomi, alcuni già elencati dalla Medicina come “sintomi non specifici”, verranno integrati da quelli emersi da questa ricerca.
Bisognerebbe tener presente i sintomi precoci di intossicazione elettromagnetica, evidenziati in rosso. Gli altri sintomi, che si manifestano sempre come sintomi neuro-vegetativi , sono il primo meccanismo messo in atto per segnalare il disagio che l’organismo manifesta a causa dei CEM . Probabilmente in seguito all’accumulo di tali onde, il nostro organismo mette in atto altri meccanismi di difesa, i quali si manifestano con una vasta gamma di sintomi che riflettono l’individualità di ciascuno di noi.

In un prossimo futuro, curando altri pazienti elettrosensibili, avremo ulteriori conferme e un completamento dei sintomi guida di seguito elencati.

Testa
Cefalea frontale gravativa accompagnata da: senso di pizzicore, prurito, eruzioni, eritema, senso di calore e bruciore al viso, sono i sintomi riferiti dal personale addetto ai videoterminali e dagli elettrosensibili)
Cefalea gravativa dopo l’uso prolungato del computer
Dolore da contusione all'occipite
Dolori puntori
Fitte alla testa, come da spilli
Formicolio ai tegumenti della testa
Prurito alla testa
Senso di calore alla testa associato a cefalea, più accentuato rispetto al resto del corpo
Senso di calore generalizzato più accentuato alla testa

Mente
Aggressività
Amnesìe
Ansia, angoscia, a volte avvertite maggiormente nel torace
Azioni insensate
Chiaroveggenza, percezione anticipata di eventi futuri
Confusione mentale
Depressione
Difficoltà a risolvere i problemi
Disinibizione (non hanno più i freni inibitori)
Disturbi della memoria a breve termine
Disturbi della concentrazione
Estrema suscettibilità al pianto
Errori nella valutazione del tempo
Facile affaticabilità mentale
Irrequietezza
Irritabilità
La sfera cognitiva è rallentata, la fisicità è accelerata (iperfagìa, aumento della sudorazione, irrequietezza etc… )

Lucidità mentale compromessa viaggiando per diverse ore sull’automezzo
Perdita della memoria
Sensazione di morte imminente
Sensazione di non avere più futuro
Sensazione di pericolo
Spiccata labilità emotiva

Occhi
Bruciore
Non riescono a tenere gli occhi aperti; devono chiuderli dopo essere venuti a contatto con i CEM, per sonnolenza e debolezza improvvisa
Secchezza
Vista
Deficit dell’accomodazione (adattamento dell’occhio nel percepire oggetti a diversa distanza)
Fosfèni (sensazione luminosa dovuta ad uno stimolo diverso dai raggi luminosi, ad es. uno stimolo di tipo meccanico)
Fotofobìa (abnorme intolleranza visiva alla luce)
Vista offuscata

Orecchie
Acufèni (rumore timpanico)
Dolori avvicinandosi ai CEM
Dolori tiranti dalle mascelle alle orecchie
Dolori trafittivi
Iperacusìa (senso dell’udito eccezionalmente acuito, con soglia uditiva molto bassa);
il fenomeno costringe a mettersi i tappi nelle orecchie perché i rumori scatenano dolore
Sensazione di avere qualcosa che ostruisca le orecchie
Si chiudono passando vicino a fonti elettromagnetiche

Naso
Iperosmìa (incremento della sensibilità agli stimoli olfattivi)
Anosmìa (assenza del senso dell’odorato)

Faccia
Acne
Color rosso vivo
Dolori puntori (senso di pizzicore alla faccia, prurito, eruzioni, eritema, senso di calore e bruciore al viso, sono i sintomi riferiti dal personale addetto ai videoterminali)
Eruzione sul viso

Bocca
Bruciore alle labbra
Dislessìa (disturbo della capacità di leggere, pronunciare e scrivere le parole, a dispetto della capacità di vedere e riconoscere i simboli scritti)
Scialorrèa (secrezione salivare aumentata)
Trìsma (contrazione spastica dolorosa dei muscoli masseteri)

Denti
Dolori laceranti ai denti

Gola
Disfagìa (deglutizione difficile) o va di traverso il cibo
Disfonìa (qualsiasi alterazione della voce; difficoltà a parlare)
Bruciore o mal di gola ricorrenti (faringìte) dopo l’uso del computer o altre apparecchiature che emettono CEM, mai sofferte prima di diventare elettrosensibile

Stomaco
Aumento dell'appetito (iperfagìa)
Conati di vomito
Frequente stimolo a mangiare fuori pasto
Nausea alla mattina quando ci si alza
Piròsi (bruciore di stomaco)
Vomito

Addome
Colica (dolore addominale)
Dolore colico con diarrea

Retto e Feci
Bruciore all'ano
Diarrea
Diarrea con coliche
Stimolo vano

Apparato urinario
Frequente stimolo ad urinare
Sensazione che la vescica debba scoppiare

Apparato genitale
Alterazione del ciclo mestruale: amenorree, dismenorree, metrorragie
Aumento o diminuzione inconsueto del desiderio sessuale
L’odore del mestruo diventa acre

Apparato respiratorio
Arresto o alterazione della respirazione sotto i tralicci dell’alta tensione

Torace

Oppressione toracica
Palpitazioni avvicinandosi a qualsiasi fonte elettromagnetica

Collo e Dorso
Difficoltà a muovere il collo per rigidità indotta da ipertono muscolare
Ipertono muscolare al dorso
Parestesìe alla colonna vertebrale
Rigidità della colonna

Estremità
Debolezza degli arti
Dolore al polso durante l’uso del telefono cellulare
Dolore urente (bruciante) sotto la pianta dei piedi specialmente di notte
Dolori ai muscoli e alle articolazioni
Dolori insopportabili alle braccia e alle gambe
Dolori più intensi la notte
Fascicolazioni (contrazione muscolare involontaria) generalizzate e/o tremori con difficoltà nella scrittura
Ipertono muscolare (aumento della resistenza dei muscoli all’allungamento passivo), specialmente alla colonna
Irrequietezza delle gambe la sera quando ci si sdraia
Periartìte delle spalle
Pesantezza delle gambe
Rotture tendinee
Sciatalgia avvicinandosi ai CEM
Sensazione di gonfiore
Sussulti
Tendinìti
Tensione o dolore da stiramento delle dita
Tremore delle mani durante l’uso del telefono cellulare

Sonno
Alterazione del ritmo sonno/veglia: grande sonnolenza, il paziente dorme sempre (il disturbo può durare anche per due mesi consecutivamente) o soffre d’insonnia (insonnia totale anche per mesi resistente a qualsiasi terapia farmacologica) oppure inverte i ritmi fisiologici del sonno (dorme di giorno ed è insonne la notte)
Grande sonnolenza e debolezza improvvisa indotta dai CEM, che obbliga il paziente ad una irresistibile chiusura delle palpebre
Insonnia se si viene a contatto con i CEM prima di dormire
Insonnia, a volte con irrequietezza
Sogni premonitori
Sogni vividi dopo essere venuto a contatto la sera con le onde elettromagnetiche
Sonno profondo

Sudorazione

Abbondante sudorazione durante il sonno
Aumento della sudorazione
L’odore del sudore diventa acre

Cute
Formicolio e pizzicore generalizzato, più accentuato alla testa, al volto, alle braccia e alle mani
Prurito generalizzato
Sintomi cutanei soggettivi e oggettivi quali: senso di pizzicore al viso, prurito, bruciore, pustole, comparsa di keratosi seborroica o acne rosacea, arrossamenti), sono i sintomi più comuni riportati dopo l’esposizione ai telefonini, videoterminali, e ad altre fonti elettromagnetiche



Sintomi generali

Debolezza fisica estrema; anche il semplice atto di alimentarsi induce la persona a fermarsi più volte per ricuperare le forze
Depressione e spossatezza generale
Depressione generale dopo i pasti
Dimagrimento
Disagio durante l’uso di strumentazione che emette CEM
Dolori brucianti, molto intensi continui anche o soprattutto notturni
Facile affaticabilità
Fascicolazioni generalizzate (piccola contrazione muscolare locale, involontaria, visibile attraverso la cute, che rappresenta una scarica spontanea di fibre innervate da una singola fibra nervosa motoria) e tremore con difficoltà nello scrivere
Freddolosità
Generale rilassamento delle energie, depressione e cefalea
Grande freddolosità mai provata prima
Instancabilità (non avvertono nelle fasi iniziali di intossicazione elettromagnetica la fatica fisica)
Impaccio motorio
Ipersensibilità sensoriale
Ipertòno muscolare più accentuato al dorso (aumento della resistenza dei muscoli all’allungamento passivo, della tensione muscolare)
La suscettibilità ai CEM diminuisce rimuovendo gli amalgami dentali
Percepiscono gli eventi terrestri qualche giorno prima della loro manifestazione
Periartrìti
Sbandamenti; latero pulsione avvicinandosi alle fonti elettromagnetiche.
Scosse su tutto il corpo
Sensazione di trattenere i liquidi, di essere gonfi
Senso di estrema pesantezza
Senso di secchezza delle mucose
Stanchezza ingravescente
Tremore
Tremore interno

 
Top
view post Posted on 10/5/2007, 14:33           Quote
Avatar

livello eroico, fascicolo ma non mollo!

Group:
Administrator
Posts:
1,871
Reputation:
+1
Location:
Provincia di Venezia

Status:


Che dire.........
di questo milione di sintomi io ne avro 700 mila ma penso che tutti voi ne abiiate molti, mi sempra un po generico, il fatto é che io lontano dal pc proprio non posso stare, avrò una boccuccia in più da mantenere a Dicembre.
PS
adesso sono a porto cervo in un albergo iperfico per lavoro, ho preso freddo é sono senza voce, inutile dire che me la sono fatta sotto vedendo un nuovo sintomo di *L ;) *
 
PM Email  Top
scudiero
view post Posted on 21/6/2010, 22:17           Quote




Ogni qualvolta mi prudono le mani succede qualcosq,la mono destra cose positive ,mano sinistra cose negative ,cosa significa??
 
Top
view post Posted on 21/6/2010, 23:20           Quote
Avatar

master in fascicolazioni

Group:
Administrator
Posts:
1,116
Reputation:
+3

Status:


significa che soffri di DOC....
 
PM  Top
3 replies since 9/5/2007, 20:41
 
Reply